• Quantità:
Sconto:
Spedizione:
Pagamento:
IVA:
Totale: {price to quote}
carrello vuoto.

Classificazione dell’acciaio INOX

 

L’acciaio e’ una lega di ferro e carbonio in quantita’ inferiore al 2,11%. ( Per percentuali maggiori del 2,11 % di carbonio non si parla piu’ di acciaio ma di ghisa)

Con l’aggiunta di cromo in percentuali particolari l’acciaio si definisce inox o inossidabile.

La percentuale minima di cromo necessaria per definire un acciaio “inox” deve essere pari al 11-12%.

Gli acciai inox a seconda della presenza di elementi vengono suddivisi in tre categorie

 

Acciai Martensitici con contenuto di cromo dall’11 al 18% ed altri elementi quali molibdeno, silicio e manganese. Per le sue caratteristiche di resistenza allo scorrimento viscoso e’ l’acciaio utilizzato per utensili quali forbici e coltelli lamette. Ed e l’unico acciaio che puo’ essere “temprato”

 

Acciaio ferritico con contenuto di cromo dall’ 11 al 30% ed altri elementi quali zolfo, alluminio e molibdeno. Ha una bassa resistenza alla corrosione e una bassa saldabilita’ e viene usato in applicazioni di bassa qualita’.

 

Acciaio austenitico ottenuto con l’aggiunta di cromo non inferiore al 18% e nichel non inferiore all’8%.. Il contenuto di carbonio e’ basso.

Con l’aggiunta di molibdeno di ha una maggiore resistenza alla corrosione.

Con l’aggiunta di titanio o niobio si riducono le ossidazioni nei punti delle saldature .

 

Questo e’ l’acciaio utilizzato anche per uso alimentare e considerando la notevole percentuale di elementi pregiati presenti nella lega e’ anche l’acciaio piu costoso.

 

Viene classificato con delle sigle internazionali o nazionali ciascuna delle quali fornisce indicazione delle percentuali degli elementi presenti nell’acciaio.

 

Di seguito riportiamo una tabella comparativa delle sigle di acciaio inox piu’ comuni

 

AISI

(USA)

UNI

(ITALIA)

EURONOR

(C.E.C.A)

Carbonio

% max

Cromo %

Nichel %

SI

% max

MN

Altri

304

X5CrNi

18 10

X5CrNi

18 10

0,07

17,0-19,5

8,0-10,5

1,0

2,0

 

304L

X2CrNi

18 11

X2CrNi

19 11

0,03

18,0-20,0

10,0-12,0

1,0

2,0

Mo

316L

X2CrNiMo

17 12

X2CrNiMo

17 12 2

0,03

16,5-18,5

10,0-13,0

1,0

2,0

Mo

316TI

X6CrNiMoTI

17 12

X6CrNiMoTI

17 12 2

0,08

16,5-18,5

10,5-13,5

1,0

2,0

Mo,TI

321

X6CrNiTI

18 11

X6CrNiTI

18 10

0,08

17,0-19,0

9,0-12,0

1,0

2,0

Mo,Ti

 

L’acciaio di norma utilizzato per uso alimentare quale serbatoi per olio o vino e’ l’AISI 304 18/10.

 

 

  • Quantità:
Sconto:
Spedizione:
Pagamento:
IVA:
Totale: {price to quote}
carrello vuoto.