• Quantità:
Sconto:
Spedizione:
Pagamento:
IVA:
Totale: {price to quote}
carrello vuoto.

CLASSIFICAZIONE OLI MISCELA

Breve descrizione delle principali caratteristiche dell’olio per miscela.

 

Funzioni dell’olio nel motore  2 TEMPI

Nei motori a 2 tempi l’olio viene miscelato con la benzina per svolgere come nei motori a 4 tempi la funzione di lubrificazione delle parti meccaniche del motore riducendo gli attriti  l’usura e la corrosione.

Per descrivere le caratteristice dell’olio per miscela sono stata introdotte a livello internazionale alcune classificazioni che assegnano sigle diverse per ogni tipo di olio in funzione di vari criteri legati al comportamento dell’olio e al tipo di motore per cui puo’ essere utilizzato.

Senza addentrarci nelle singole specifiche delle varie classificazioni riportiamo le due principali che potrete trovare indicate sulle confezioni.

 

Classificazione API

si basa sul tipo di impiego dell’olio e lo classifica in base al tipo di motore su cui puo’ essere usato

 

API TA : olio per motori di piccola cilindrata fino a 50 cc.

API TB : olio per motori con cilindrata da 50 a 125 cc

API TC : olio per motori da 200 a 500 cc

 

Classificazione JASO

 

Si basa su alcune caratteristiche dell’olio quali il potere lubrificante, la quantita’ di fumo emessa, la capacita detergente etc.

La classificazione e’ semplice

 

JASO FA =  Olio di qualita’ media

JASO FB =  Olio di qualita’ buona 

JASO FC =  Olio di qualita’ ottima

 

La percentuale olio/benzina

 

La percentuale di olio da miscelare con la benzina dipende dal tipo di motore e dal tipo di olio che usate. La benzina e’ quella verde.

 

I tipi di oli possono essere minerali, sintetici o semisintetici.

I sintetici sono piu costosi ma generano meno fumo ed e’ quindi meno inquinante.

perche’ vengono completamento bruciati nel motore. Quelli minerali o semisintetici producono piu gas di scarico e piu scorie nel motore.

 

Ogni casa costruttrice nel proprio manuale tecnico consiglia ormai  olio sintetico ed indica la percentuale di olio nella miscela.

 

La percentuale del 2% significa che per ogni litro di benzina verde (1 litro = 1000 cc) si deve aggiungere 20 cc di olio.

Nel caso del 2,5% dovrete aggiungere 25 cc di olio.

 

Rispettate sempre queste percentuali per assicurarvi una lunga durata del motore del vostro decespugliatore, motosega o tagliasiepi.

 

Di seguito vi riportiamo per comodita’ una tabella con indicate le quantita’ esatte di olio da aggiungere alla benzina in funzione delle percentuali della miscela.

 

 

Litri benzina

Miscela

Quantita’ olio

1

2,0 %

20,4 cc

1

2,5 %

25,64 cc

1

3,0 %

30,9 cc

1

4,0 %

61,66 cc

1

5,0 %

52,6 cc

2

2,0 %

40,8 cc

2

2,5 %

51,28 cc

2

3,0 %

61,8 cc

2

4,0 %

83,32 cc

2

5,0 %

105,26 cc

3

2,0 %

61,20 cc

3

2,5 %

76,9 cc

3

3,0 %

92,7 cc

3

4,0 %

124,9 cc

3

5,0 %

157,9 cc

4

2,0 %

81,60 cc

4

2,5 %

102,5 cc

4

3,0 %

123,6 cc

4

4,0 %

166,6 cc

4

5,0 %

210,5 cc

5

2,0 %

102 cc

5

2,5  %

133,2 cc

5

3,0 %

154,5 cc

5

4,0 %

208,3 cc

5

5,0 %

263,1 cc

 

 

Avvertenza.

 

Quando riponete l’attrezzo sapendo che non lo utilizzerete per lungo tempo e’ bene svuotare il serbatoio della miscela.

Questo perche’ nel tempo la benzina evapora e l’olio resta nel serbatoio.

Questo modifica la percentuale della miscela e potrebbe nel tempo creare problemi al motore con eccessiva fuoriuscita di gas, maggiori depositi dell’olio bruciato nel cilindro e quindi inevitabili guasti.

 

 

  • Quantità:
Sconto:
Spedizione:
Pagamento:
IVA:
Totale: {price to quote}
carrello vuoto.